Pedane vibranti : ricerca

Le pubblicazioni scientifiche più significative sulle pedane vibranti.

[ Ultimo Agg.to 3 Novembre 2010]

La fonte più completa con studi specifici la potete trovare su PubMed dove appaiono quasi tutte le pubblicazioni sul vibration training sia in ambito sportivo che terapeutico. Quelli che riportiamo di seguito sono gli studi da cui ricaviamo la maggior parte delle affermazioni su questo sito.

STUDI DI RECENTE PUBBLICAZIONE

Sul Forum dedicato alle pedane vibranti di massamagra.com (l'unico realmente serio in cui si discute di temi su basi scientifiche) trovate le ultime pubblicazioni da Agosto 2008 in poi.

STUDI DAL 04 AGOSTO 2009 IN POI
http://www.massamagra.com/forum/pedana-vibrante-studi-wbvt-f21.html

DEDICATO AI MEDICI E AI FISIOTERAPISTI
http://www.massamagra.com/forum/studi-sulla-vibrazione-applicata-wbvt-t1122.html


-----------------------------------------------------------------
alcuni studi recensiti prima di Marzo 2008

Whole body vibration versus conventional physiotherapy to improve balance and gait in Parkinson's disease. Comparazione tra il trattamento con la vibrazione e la fisioterapia convenzionale che determina che tra i due metodi non ci sono sostanziali differenze nei risultati per i soggetti affetti da morbo di Parkinson. Il che, visto i vantaggi del trattamento con la vibrazione, come la minor fatica e il minor dolore, lascia sperare che l'applicazione della pedana vibrante sia sempre di più considerata in ambito medico, non in sostituzione al fisioterapista ma come metodo alternativo.
[Marzo 2008]

Interessante studio che determina la propagazione dell'intensità della vibrazione [amplitudes (from 0.05 to 3 mm) and frequencies (from 10 to 90 Hz)] con la pedana vibrante lungo la catena articolare. Una delle conclusioni è che con articolazioni estremamente fragili non si dovrebbero superare ampiezze di 0,5 mm. Informazione utile per casi estremi in riabilitazione.
[Marzo 2008]

Vibration and stretching effects on flexibility and explosive strength in young gymnasts.
Alle volte ci domandiamo quale utilità abbiano certi studi come questo. La conclusione è che in una seduta di pedana vibrante la potenza esplosiva non aumenta e non diminuisce, mentre la flessibilità muscolare aumenta di molto. Serviva fare uno studio?
[Gennaio 2008]

Studio che suggerisce l'utilizzo della vibrazione come contromisura per la perdita di tono muscolare e la riduzione del flusso ematico per chi subisce riposo forzato prolungato.
[Dicembre 2007]

Studio che rileva il lavoro muscolare con EMG a diverse ampiezze e frequenze con la pedana vibrante verticale.
[Dicembre 2007]

Electromyographic hyperactivation of skeletal muscles by time-modulated mechanical stimulation. Studio che sottolinea i risultati promettenti sull'allenamento muscolare dati dal riflesso neuromuscolare indotto dalla vibrazione della pedana vibrante.
[Agosto 2007]

Effects of Whole-Body Vibration Exercise on Lower-Extremity Muscle Strength and Power in an Older Population
Effetti della vibrazione con la pedana vibrante agli arti inferiori negli anziani.

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18182623?dopt=AbstractPlus
Studio che dimostra il miglioramento dell’equilibrio e della propriocettività in atleti con intervento di ricostruzione ai legamenti crociati.
Full text: http://bjsm.bmj.com/cgi/rapidpdf/bjsm.2007.038554v1

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18160672
Neurologia – riorganizzazione motoria musician's dystonia and writer's cramp

Studio sulle possibili problematiche di WBV con vibrazione non controllata da seduti esperimenti effettuati con freq da 2-20Hz ampiezze basse 1.15G

Studio abbastanza scontato che determina che su una pedana verticale a maggiori ampiezze si hanno maggiori attività muscolari.

Studio su pazienti con problemi alla spina dorsale, miglioramenti significativi dopo 12 settimane di velocità e potenza nelle braccia.

Lo scopo si questo studio è ricordare ai medici quanto la vibrazione non controllata possa esere deleteria per l’apparato osseo-muscolare.

Studio sul tono muscolare

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI ROMA “TOR VERGATA”
Tesi di laurea sull' Allenamento Vibratorio (per gentile concessione DKN)

mm biomeccanica :: rischi dell'esposizione alla vibrazione integrale

Vibration Exposure and Biodynamic Responses during Whole-Body Vibration Training.

Abercromby AF, Amonette WE, Layne CS, McFarlin BK, Hinman MR, Paloski WH.

University of Houston-Clear Lake. Med Sci Sports Exerc. 2007 Oct;39(10):1794-1800.

Studio che sottolinea i rischi che si possono subire durante sedute a gambe completamente distese e che conferma la nostra preoccupazione per protocolli che contemplano questo tipo di posizione.

30Hz 4mm 10minuti.

link

link2

mm ortopedia :: traumatologia :: geriatria :: rischi cadute, miglioramento equilibrio

High-frequency whole-body vibration improves balancing ability in elderly women.

Cheung WH, Mok HW, Qin L, Sze PC, Lee KM, Leung KS.

Arch Phys Med Rehabil. 2007 Jul;88(7):852-7. Department of Orthopaedics and Traumatology, Chinese University of Hong Kong, Shatin, Hong Kong SAR, China.

Studio cinese, Hong Kong, il cui obiettivo era investigare sugli effetti della vibrazione integrale WBV sull'equilibrio di 69 donne anziane con età superiore ai 60 anni, i cui risultati hanno dato evidenza di notevole miglioramento sul controllo direzionale, sulla velocità di movimento e sul massimo punto di escursione. La conclusione è che l'utilizzo della vibrazione è utile per il mantenimento delle abilità di equilibrio e per evitare quindi rischi di cadute. Protocolli per anziani con pedane professionali.

Galileo + Powerplate 20Hz 3min al giorno, 3 volte a settimana per 3 mesi.

link

link2

mm diabete :: insulino resistenza :: controllo livello glicemico

Efficiency of vibration exercise for glycemic control in type 2 diabetes patients

Klaus Baum, Tim Votteler, and Jürgen Schiab

Int J Med Sci. 2007; 4(3): 159–163.

Influenza dell'allenamento con la vibrazione integrale sui livelli di glucosio nel sangue. Studio che dimostra come con la pedana vibrante si possa tenere sotto controllo il livello glicemico in soggetti affetti da diabete di tipo II, non dipendenti da insulina, che non praticano nessuna attività fisica. Nell'articolo sono visibili le posizioni utilizzate per gli esercizi.

Vibrogym Professional© 30-35Hz 2mm 30s per 8 esercizi.

link

link2

mm ortopedia :: traumatologia :: geriatria :: densità ossea rischio fratture

Low-frequency vibratory exercise reduces the risk of bone fracture more than walking: a randomized controlled trial

Narcís Gusi, Armando Raimundo, and Alejo Leal

BMC Musculoskelet Disord. 2006; 7: 92.

Studio spagnolo accessibile in full text che dimostra l'efficacia della vibrazione integrale oltre alla camminata per ridurre i rischi di frattura per gli anziani. I due fattori principali su cui si sono visti i maggiori riscontri sono la BMD densità ossea delle anche e l'equilibrio.

Galileo 2000 12,6Hz 3mm. 32 settimane. 1minuto lavoro 1minuto riposo per 6 volte.

link

mm riabilitazione :: fisioterapia :: atrofia

Human skeletal muscle structure and function preserved by vibration muscle exercise following 55 days of bed rest

Blottner D., Salanova M., Püttmann B., Schiffl G., Felsenberg D., Buehring B., Rittweger J.

Eur J. Appl Physiol, 2006, Vol. 97, S. 261-271 - 28/03/2006

Studio che rivela l'efficacia della vibrazione basculante per prevenire o riabilitare l'atrofia muscolare in condizioni di riposo forzato per 56 giorni.

Galileo Space Device 20-30Hz 5-10mm

link

link2

mm medicina sportiva :: incremento prestazioni, riscaldamento

Acute effects of whole-body vibration on muscle activity, strength, and power.

Cormie P, Deane RS, Triplett NT, McBride JM.

J Strength Cond Res. 2006 May;20(2):257-61.

Il fulcro di questo test era determinare l'impatto della vibrazione integrale sulla performance atletica. La procedura consisteva nel trattare gli arti inferiori prima della misurazione del salto. La conclusione è stata che la vibrazione integrale WBV utilizzata come riscaldamento a 2,5mm ha portato ad un incremento nei salti successivi al trattamento. La cosa interessante è che non sono state rilevate differenze nell'ampiezza EMG (elettromiografia) quindi è possibile che l'aumento della prestazione sia dovuto ad altri fattori non misurati, come il rilascio ormonale. Tuttavia l'incremento della prestazione in questo caso è del tutto marginale. Gli effetti di incremento sulle prestazioni si hanno su ampiezze maggiori, normalmente oltre i 4 mm.

Powerplate 30Hz 2,5mm 30s

link

mm biomeccanica :: pro e contro della vibrazione basculante e verticale

Mechanical impacts to the human body by different vibration training devices

P. Spitzenpfeil, M. Stritzker, A. Kirchbichler, F. Tusker, U. Hartmann, H. Hartard

Journal of Biomechanics, Vol. 39 (Suppl 1), s.196

Un utilissimo documento che indica le differenze tra le tecniche vibranti. Verticale e Basculante. Powerplate e Galileo. Le differenze sono in primo luogo legate alla trasmissione dell'accelerazione alla testa delle vibrazioni. Superiori per la Powerplate (0,2-0,6 G) e minori per la Galileo (0,1-0,2 G) che sfoga parte della spinta con l'ondeggiamento del bacino. Per questioni di salute le accelerazioni intense alla testa sarebbero da evitare. É quindi consigliabile scendere dalla pedana quando non si riescono a mantenere le posture corrette. In questo studio affermano che la Galileo sembra essere più adatta per l'allenamento nel campo del fitness e della reabilitazione. A favore della Powerplate c'è un maggiore riscontro sull'effetto dell'allenamento muscolare delle gambe, dove però l'assorbimento è maggiore nell'articolazione del ginocchio.

Galileo Powerplate

link

mm medicina sportiva :: riabilitazione :: miglioramento flessibilità bicipite femorale

Will whole-body vibration training help increase the range of motion of the hamstrings?

Roland van den Tillaar

Journal of Strength and Conditioning Research, 2006, 20(1), 192–196

Studio che determina l'utilità della pedana vibrante sulla flessibilità e che invita i preparatori atletici a prescrivere il metodo combinato dello stretching con la pedana vibrante.

Nemes Bosco system 28Hz 10mm 30secondi piegamento ginocchia 90°

link

mm medicina sportiva :: riabilitazione :: efficacia vibrazione integrale

Whole-Body-Vibration–Induced Increase in Leg Muscle Activity During Different Squat Exercises

Machteld Roelants, Christophe Delecluse, and Valère Stijnen

The Journal of Strength and Conditioning Research: Vol. 20, No. 1, pp. 124–129. 2006 Feb;20(1):124-9.

Studio che suggerisce il potenziale valore della Pedana Vibrante in programmi di riabilitazione e allenamento.

Powerplate 35Hz 2,5mm 20s

link

mm medicina sportiva :: protocolli frequenze ampiezze EMG

Electromyographic response during whole-body vibrations of different frequencies with progressive external loads

Gerard Moras, Julio Tous, César Juan Muñoz, Josep María Padullés, Lisímaco Vallejo. INEFC Barcelona. Laboratorio de Biomecánica (España)

Buenos Aires - Año 10 - N° 93 - Febrero de 2006

link

Studio che attraverso la misurazione elettromiografica (EMG) rileva la massima risposta neuromuscolare a 30hz. Con carichi da 30 a 50 kg il responso massimo si assesta intorno ai 35-40 Hz ma non in maniera significativa. Dopo i 30Hz l'EMG è praticamente lineare.

mm medicina sportiva :: gh testosterone cortisolo

Effects of vibration and resistance training on neuromuscular and hormonal measures.

Kvorning T, Bagger M, Caserotti P, Madsen K. Institute of Sports Science and Clinical Biomechanics, University of Southern Denmark, Campusvej 55, 5230, Odense M, Denmark.

Eur J Appl Physiol. 2006 Mar;96(5):615-25. Epub 2006 Feb 16.

Questo studio dimostra l'incremento dell' Ormone della Crescita GH e del testosterone con la riduzione del Cortisolo nell'utilizzo della Vibrazione in diverse combinazioni: allenamento convenzionale con vibrazione e senza.

link

mm medicina sportiva :: differenza basculante verticale frequenza angolazioni

Effect of knee flexion angle on neuromuscular responses to Whole Body Vibration

Andrew F. J. Abercromby, William Amonette, William Paloski, Martha Hinman

Presented Abstract at NSCA National Conference, July 7, 2005.

Lo scopo era determinare gli effetti dei diversi tipi di vibrazione integrale sul responso neuromuscolare a diversi angoli di inclinazione degli arti inferiori. Lo studio si riferisce alla vibrazione verticale e rotazionale di due differenti pedane vibranti. La conclusione è che la vibrazione rotazionale e la vibrazione verticali hanno effetti simili di miglioramento ad angolazioni piccole (gambe poco piegate) ma più aumentano le angolazioni più la vibrazione rotazionale diventa efficace.

30Hz 4mm - Squat dinamici a differenti angolazioni per 10 secondi

link

mm medicina sportiva :: riabilitazione :: legamenti crociati

Erfahrungen mit Ganzkörpervibrationstraining nach arthroskopischer Rekonstruktion des Vorderen Kreuzbandes

Bastian JD, Franz W, Abteilung Kniechirurgie, Lutrina Klinik, Kaiserslautern

Kurzvortrag PA-7, Nr. 43: Settembre 2005

Studio empirico che indica come l'utilizzo della pedana vibrante possa prevenire la perdita di massa muscolare tra il pre e post intervento ai crociati, garantendo una riabilitazione e ripresa più veloce.

Powerplate

link (16MB)

mm medicina sportiva :: incremento flessibilità rendimento muscolare hockey

Acute whole body vibration training increases vertical jump and flexibility performance in elite female field hockey players

D.J. Cochrane, S.R. Stannard

Br J Sports Med - 11/04/2005

Studio che dimostra un incremento in flessibilità e rendimento muscolare in un gruppo di giocatrici di hockey di elite.

Galileo 2000 26Hz 6mm

link

link2

mm geriatria :: prevenzione cadute e fratture, propriocettività

Controlled whole body vibration to decrease fall risk and improve health-related quality of life of Nursing home residents

Bruyere O, Wuidart MA, Di Palma E, Gourlay M, Ethgen O, Richy F, Reginster JY.

Arch Phys Med Rehabil. 2005 Feb;86(2):303-7.

La vibrazione controllata con la pedana vibrante può migliorare molti dei fattori per prevenire le cadute e le fratture negli anziani.

link

link 2

mm medicina sportiva :: incremento reattività motoneuronale

Effect of whole Body Vibration Stimulus and Voluntary Contraction on Motoneuron Pool

Y. Nishihira, T. Iwasaki, A. Hatta, T. Wasaka, T. Kaneda, K. Kuroiwa, S. Akiyama, T. Kida, K. Ryol

Advances in Exercise and Sports Physiology, Vol. 8, No. 4 - 03/03/2004

Studio che indica una maggiore reattività dell'impulso motoneuronale in soggetti trattati con la vibrazione.

Galileo 2000 25Hz

link

mm estetica :: riduzione cellulite, riduzione massa grassa

Research into the effects of vibration training on cellulite

Horst Frank, Birgit moos

Sanderm Professional Clinic for Skin Illness and Allergologie, Bad Mergentheim, Deutschland, maggio-novembre - 2004 Ricerca Powerplate

Interessante studio di 6 mesi sulla riduzione della massa grassa, in particolare della cellulite, su un gruppo di 55 soggetti divisi in 2 gruppi: uno con solo pedana vibrante, l'altro con pedana + tapis roulant. Il gruppo con solo pedana in 10 ore totali ha diminuito la cellulite del 25,7% mentre l'altro gruppo ha perso il 32,3% in 40 ore totali.

PowerPlate

link

mm ginecologia :: menopausa e potenza muscolare

High-frequency vibration training increases muscle power in postmenopausal women.

CR. Russo, F. Lauretani, S. Bandinelli, B. Bartali, C. Cavazzini, JM. Guralnik, L. Ferrucci

Arch Phys Med. - 03/03/2004

Studio che dimostra l'aumento della potenza muscolare dopo la menopausa con l'allenamento a vibrazione. 6 mesi di trattamento. 2 volte la settimana per 6 minuti a seduta. Non è stato rilevato nessun calo di densità ossea.

Galileo 2000 28Hz 4-10mm

link

link2

mm chirurgia :: riabilitazione :: trattamento pazienti con trapianti al cuore

Safety of Whole Body Vibration Exercise for Heart Transplant Recipients

R. Crevenna, V. Fialka-Moser, S. Rödler, M. Keilani, C. Zöch, M. Nuhr, M. Quittan, M. Wolzt

Phys Med 13 - 03/03/2004

Studio che conferma la possibilità di utilizzo in campo medico della vibrazione basculante su soggetti che hanno subito un trapianto di cuore.

Galileo 2000 26Hz 3mm 78 ms2 (picco)

link

mm riabilitazione :: fisioterapia :: prevenzione osteoporosi

Effect of 6-Month Whole Body Vibration Training on Hip Density, Muscle Strength, and Postural Control in Postmenopausal Women: A Randomized Controlled Pilot Study

Sabine MP Verschueren, Machteld Roelants, Christophe Delecluse, Stephan Swinnen, Dirk Vanderschueren, and Steven Boonen

JOURNAL OF BONE AND MINERAL RESEARCH December 22, 2003

Studio che suggerisce l'utilità della pedana vibrante nella prevenzione dell'osteoporosi effettuato con una base di 70 volontari compresi in età di 58-74 anni. In 24 settimane si è registrato un aumento significativo della densità ossea (+0,93%).

PowerPlate 35-40 Hz, 1,7-2,5mm 2.28-5.09g (root mean square acceleration between 13.5 and 34.6 m/s2).

link

mm medicina sportiva :: differenza allenamento pedana vibrante - resistenza

Strength increase after whole-body vibration compared with resistance training.

Delecluse C, Roelants M, Verschueren S.

Med Sci Sports Exerc. 2003 Jun;35(6):1033-41.

Questo studio di 12 settimane aveva lo scopo di comparare gli effetti di un allenamento fatto con la pedana vibrante e uno eseguito con l'allenamento di resistenza per verificare le differenze tra i due metodi. Il risultato è che l'allenamento con la pedana vibrante è paragonabile ad un allenamento di resistenza moderato.

Powerplate 40hz 3 volte settimana 5mm 60 sec

link

mm medicina sportiva :: reattività, fasce di frequenza

Acute changes in neuromuscular excitability after exhaustive whole body vibration exercise as compared to exhaustion by squatting exercise

J. Rittweger, M. Mutschelknauss, D. Felsenberg

Clin Physiol & Func Im (2003) 23, pp81–86 - 27/02/2003

Uno studio molto significativo sulla reattività neuromuscolare alla vibrazione con precise indicazioni da balzi ed estensioni isometriche, che parallelamente rivela indicazioni utili sulle fasce di frequenza per esperienze di laboratorio: la vibrazione basculante sotto i 20 Hz induce rilassamento muscolare (hanno applicato con successo i 18 Hz per il trattamento del dolore cronico nella zona lombare) ma hanno anche rilevato affaticamento muscolare ed ematomi con frequenze al di sopra dei 50 Hz, specialmente in soggetti non allenati.

Galileo 2000 26Hz 6mm

link

link2

mm reumatologia :: geriatria :: benefici reumatismi

Controlled whole body vibrations improve health related quality of life in elderly patients

Bruyere O, Wuidart, MA, et al.

American College of Rheumatology - 2003 meeting

Interessante documento di presentazione per elencare i benefici su 42 soggetti sofferenti di reumatismi.

link

mm urologia :: incontinenza urinaria

Effect on Muscles of Mechanical Vibrations Produced by the Galileo 2000 in Combination with Physical Therapy in Treating Female Stress Urinary Incontinence

Von der Heide S 1, Emons G 1, Hilgers R 2, Viereck V 1

1. Department of Gynecology and Obstetrics, Georg-August-Universität Göttingen, Germany,
2. Department of Medical Statistics, Georg-August-Universität Göttingen, Germany
2003

La conclusione di questo studio è che la pedana vibrante può essere uno strumento complementare per trattare i problemi di incontinenza. La combinazione della pedana vibrante con una terapia psicologica rappresenta un valido metodo terapeutico per pazienti che soffrono da stress di incontinenza urinaria.

Pedana Vibrante Galileo 2000 5-30Hz

link

mm geriatria :: prevenzione cadute e fratture

Whole Body Vibration Exercise in the Elderly People

K Miyamoto, S Mori, S Tsuij, S Tanaka, T Mashiba, S Komatsubara, T Akijama, J Kawanishi, H Norimatsu

P506F IBMS Osaka 2003

Questo studio suggerisce che la WVB possa prevenire le cadute e le fratture femorali migliorando l'equilibrio in soggetti anziani.

Pedana: GALILEO 900

link

mm medicina sportiva :: protocolli frequenze ampiezze elettromiografia

Electromyography activity of vastus lateralis muscle during whole-body vibrations of different frequencies.

Cardinale M, Lim J.

J Strength Cond Res. 2003 Aug;17(3):621-4.

Studio che con la misurazione elettromiografica (EMG) rileva la massima risposta neuromuscolare alla vibrazione a 30hz con un'ampiezza di 10mm.

Nemes Bosco System 30Hz 40Hz 50Hz 10mm

link

mm medicina sportiva :: consumo di ossigeno frequenze e ampiezze

Oxygen uptake in whole-body vibration exercise: influence of vibration frequency, amplitude, and external load.

Rittweger J, Ehrig J, Just K, Mutschelknauss M, Kirsch KA, Felsenberg D.

Int J Sports Med. 2002 Aug;23(6):428-32.

Uno dei pochi studi che determina l'influenza della della pedana vibrante sul consumo di ossigeno. Con un'ampiezza di 5mm è stato rilevato un incremento lineare in sVO(2) su frequenze da 18 a 34 Hz. Con una vibrazione di 26 Hz il consumo di ossigeno sale in maniera proporzionale all'ampiezza della vibrazione, da 2,5 a 7,5 mm.

link

mm fisioterapia :: riabilitazione :: dolore lombare

Treatment of chronic lower back pain with lumbar extension and whole-body vibration exercise: a randomized controlled trial.

Rittweger J, Just K, Kautzsch K, Reeg P, Felsenberg D.

SPINE Volume 27, Number 17, pp 1829–1834 - Settembre 2002

Interessante sperimentazione scientifica di 6 mesi che afferma che la pedana basculante potrebbe essere una cura per il dolore lombare.

Galileo 2002 18Hz 10mm

link

mm sport :: pallavolo

Weight training with the Galileo2000 in youth top-volleyball

E. Habrecht

Tesi universitaria - 24/02/2002

Una interessante tesi universitaria, un sommario dei risultati ottenuti da una squadra di pallavolo femminile, con l'allenamento coi pesi sulla pedana vibrante.

Galileo

link

mm medicina sportiva :: incremento rendimento muscolare

Effect of a vibration exposure on muscular performance and body balance

S. Torvinen, H. Sievänen, T.A.H. Järvinen, M. Pasanen, S. Kontulainen, P. Kannas, P. Oja

Clinical Physiology and Functional Imaging - 2002

Questo studio dimostra un significativo miglioramento del rendimento muscolare e dell'equilibrio del corpo, con l'utilizzo di una vibrazione a 15,20,25,30 Hz di 6-7 mm di ampiezza effettiva per 4 minuti, 8 donne, 8 uomini, in età compresa tra i 24 e i 33 anni. 4 sedute da 4 sessioni da 1 minuto in due settimane. Risultato +2,5% nell'altezza del salto, +3,2% estensione isometrica, +15,7% nella gestione dell'equilibrio.

Galileo 2000 15,20,25,30 Hz 6-7mm - 4 sessioni da 1 minuto - Larghezza posizione piedi 28cm

link

link 2

mm riabilitazione :: medicina sportiva :: flessibilità, allungamento muscolare

Effect of a 4-min Vertical Whole Body Vibration on Muscle Performance and Body Balance

S. Torvinen, H. Sievänen, T.A.H. Järvinen, M. Pasanen, S Kontulainen, P. Kannus

Int. Sports Med 23: (2002) 374 - 379

Interessante studio che sottolinea l'effetto rilassante, e non estenuante su dei protocolli di bassa accelerazione con un ampiezza di 2 millimetri. I risultati di questo studio indicano che questi parametri di vibrazione non hanno indotto nessun cambiamento sul rendimento muscolare e sull'equilibrio del corpo in 16 volontari tra i 18 e i 35 anni, 8 donne, 8 uomini.

Pedana non riportata, 25,30,35,40Hz 2mm di ampiezza

link

link 2

mm medicina sportiva :: consumo di ossigeno

Oxygen uptake during whole-body Vibration exercise: comparison with squatting as a slow voluntary movement

J. Rittweger, H. Schießl, D. Felsenberg

FU-Berlin 2001

Studio in cui hanno stabilito che l'aumento dell'attività metabolica, con la misurazione specifica del consumo dell'ossigeno (VO2), è dovuta all'attività muscolare causata dalla vibrazione.

Galileo 2000 26Hz 6mm - Larghezza posizione piedi 24cm

link

link2

mm estetica :: assenza di effetti negativi circolazione periferica

Whole-Body vibration exercise leads to alterations in muscle blood volume

K. Kerschan-Schindl, S. Grampp, C. Henk, H. Resch, E. Preisinger, V. Fialka-Moser, H. Imhof

Clinical Physiology - 2001

Un altro studio che certifica l'assenza di effetti negativi sulla circolazione periferica nell'utilizzo della pedana vibrante, al contrario di quanto si verifica alle alte frequenze.

Galileo 2000 26Hz

link

link2

mm geriatria :: incremento della forza

Balance Training and exercise in geriatric patients

M. Runge, G. Rehfeld, E. Resnicek

J Musculoskel Neuron Interact 2000; 1:61-65 - 23/02/2000

212 partecipanti per stabilire il miglioramento della forza muscolare in anziani (media 70 anni) che hanno svolto un allenamento di 2 mesi con 3 sedute settimanali, con 3 sessioni da 2 minuti. Risultato 18% di incremento della potenza prodotta dalla reazione a catena delle contrazioni muscolari, indotte dal riflesso del sistema neuromuscolare alla stimolazione della vibrazione oscillante sinusoidale con la pedana vibrante.

Galileo 2000 27Hz

link

link2

mm medicina sportiva :: circolazione perifierica sicurezza

Oscillating Mechanical Interventions Lead to Alternations in Muscle Blood Volume

K. Kerschan-Schindl, S. Grampp, C. Henk, H. Resch, E. Preisinger, V. Fialka-Moser H. Imhof

Dept. Of Physical Medicine and Rehabilitation, Wien - 2000

Interessante studio che indica l'assenza di effetti negativi sulla circolazione periferica dello stimolo con vibrazioni a bassa frequenza (25-50Hz), normalmente imputati a vibrazioni di alta frequenza (125Hz), che posiziona le pedane vibranti come la Galileo 2000 tra gli stumenti sicuri per il potenziamento muscolare.

Galileo 2000 26Hz 10mm 27m.s2

link

mm medicina sportiva :: pallavolo incremento velocità forza e potenza

Adaptive Responses of Human Skeletal Muscle to Vibration Exposure

C. Bosco, R. Colli, E. Introini, M. Icaovelli, J. Tihanyi, S.P. von Duvillard, A. Viru

University of Rome - 2000

L'effetto acuto della stimolazione neuromuscolare della pedana vibrante ha espresso un miglioramento sulla velocità del movimento, sulla forza muscolare e sulla potenza, durante esercizi alla pressa, con carichi variabili, di 6 atleti donne giocatrici di pallavolo.

Galileo 2000 26Hz 10mm 27m.s2 - 10 sessioni da 60s con intervalli da 60s

link

link2

mm medicina sportiva :: incremento reattività e potenza esplosiva

The Influence of Vibration arm flexors mechanical Power and EMG Activity of Biceps brachii

C. Bosco, M Cardinale

University of Rome - 2000

Questo studio dimostra che la vibrazione può migliorare significativamente la potenza e la reattività neurale negli atleti professionisti. L'incremento di attività neuronale misurato durante il trattamento è risultato essere il doppio dei valori di base.

Galileo 2000 - 30Hz 6mm - 5 volte per 60 secondi con intervallo di 60 secondi

link

mm medicina sportiva :: propriocettività, incremento GH testosterone, calo Cortisolo

Hormonal responses to whole-body vibration in men

C. Bosco, M. Iacovelli, O. Tsarpela, M. Cardinale, M. Bonitazi, J. Tihanyi, M. Viru

Eur J. Appl Physio - 2000

Questo studio indica che la pedana vibrante (la vibrazione sinusoidale) influisce sul meccanismo propriocettivo portando un miglioramento significativo della performance neuro-muscolare. Inoltre, dato che la produzione ormonale, rilevata con un aumento della concentrazione Testosterone e del GH ormone della crescita e un calo del Cortisolo, e l'incremento di reattività neuromuscolare erano simultanee ma indipendenti, sembra che ci sia un nesso tra i due meccanismi.

Nemes 30 L 26Hz 4mm 17g - 60 secondi per 10 volte con riposo di 60 secondi tra un trattamento e l'altro.

link

link2

mm fisioterapia :: riabilitazione :: dolori lombari

Treatment of Chronic Lower Back Pain with Lumbar Extension and Whole-Body Vibration Exercise

Rittweger J, Just K, Kautzsch K, Reeg P, Felsenberg D.

Spine. 2002 Sep 1;27(17):1829-34.

Studio che suggerisce l'uso della pedana vibrante come cura ai dolori lombari, piuttosto che ipotizzarne la causa.

Galileo 2000

link

link 2

mm medicina sportiva :: incremento ormone della crescita

Hormonal responses to whole-body vibration in men.

Bosco C, Iacovelli M, Tsarpela O, Cardinale M, Bonifazi M, Tihanyi J, Viru M, De Lorenzo A, Viru A.

Societa Stampa Sportiva, Rome, Italy. c.bosco@quipo.it 2000 Apr;81(6):449-54.

Questo studio dimostra l'incremento dell' Ormone della Crescita GH e del testosterone con la riduzione del Cortisolo con l'utilizzo della Vibrazione.

Galileo 2000

link

mm medicina sportiva :: incremento cardiovascolare

Acute physiological effects of exhaustive whole-body vibration exercise in man

J. Rittweger, G. Beller, D. Felsenberg

Clinical Physiology 09/11/1999

Questo studio dimostra che l'utilizzo della pedana vibrante provoca uno sforzo cardiovascolare moderato, e che la componente neurale e muscolare hanno un ruolo in tale effetto.

Galileo - basculante 26hz 10-5mm peak 147ms2 15g

link

link2

mm medicina sportiva :: incremento dell'altezza del salto

The Influence of whole-body Vibration on the mechanical Behaviour of skeletal Muscle

C. Bosco, M. Cardinale, R. Colli, J. Tihanyi, S.P. von Duvillard, A. Viru

Clinical Physiology - 1999

Questo studio dimostra un miglioramento dell'altezza del salto del 3,3% e del 12% sull'altezza di una sequenza di 5 salti in soggetti che si allenano con la pedana vibrante basculante. 10 giorni con 5 sessioni di 2 minuti al giorno.

link

mm medicina sportiva :: incremento potenza esplosiva

Acute and residual effects of vibratory stimulation on explosive strength in elite and amateur athletes.

Issurin VB, Tenenbaum G.

J Sports Sci. 1999 Mar;17(3):177-82.

Una delle pietre miliari nello studio della vibrazione che dimostra l'efficacia sulla potenza esplosiva.

link

mm medicina sportiva :: incremento del salto

The Influence of Whole Body Vibration on Jumping Performance

C.Bosco, M.Cardinale, O.Tsarpela, R.Colli, J.Tihanyi, S.P. von Ducillard, A.Viru

Biology of Sport, Vol 15, No. 3, 1998, S. 157-164 - 01/03/1998

Questo studio dimostra un miglioramento del salto del 12% in soggetti che si allenano con la pedana vibrante basculante. 10 giorni con 5 sessioni di 2 minuti al giorno.

Galileo 2000 26hz 10mm

link

massamagra.com home