Omega 3, EPA DHA

  • Sharebar
  • Aumenta
  • Diminuisci

Dimensione attuale: 100%

 

Acidi grassi Omega 3

Omega-3 perchè ?

(Dr.ssa Marta Molinari PhD, 16 Febbraio 2006)

Gli Omega 3 ci sono da sempre ma di recente sono diventati famosi, grazie anche ad uno studio del GISSI , che ha evidenziato una riduzione del 45% del rischio di infarto, del 30% di rischio di mortalità cardiovascolare, ed una riduzione del 20% della mortalità totale in pazienti cardiopatici trattati con 1g al giorno di omega3 (fonte: www.gissi.org).

La fama però, o la troppa pubblicità, non sempre fa bene, e si può avere l’impressione che gli omega3 siano una moda come tante altre, destinata a passare.

Vediamo perchè non è cosi:

  • Gli omega 3 sono acidi grassi essenziali, composti cioè che il nostro organismo non è in grado di produrre e che deve introdurre con il cibo. Gli Omega 3 che sono di interesse per la fisiologia umana sono l’EPA (acido eicosapentaenoico) e il DHA (acido docosaesaenoico). Purtroppo i moderni metodi di allevamento fanno si che questi composti siano molto scarsi nei cibi che normalmente mangiamo, ed è quindi opportuno assumere quotidianamente un integratore alimentare.
     
  • Il 60% del peso secco del cervello è costituito da lipidi, per la maggior parte da DHA, che ha una funzione fondamentale nelle sinapsi (per trasmettere informazioni) e nella retina (per ricevere gli input visivi). Un consumo giornaliero di DHA può dunque influire positivamente sulle funzioni neurologiche.
     
  • Lo stato di salute dell’organismo è influenzato in gran parte da una classe di ormoni poco conosciuti, gli “eicosanoidi”. Di questa classe fanno parte i “soliti ignoti” coinvolti nell’infiammazione, ad esempio prostaglandine, trombossani, leucotrieni. La maggior parte dei farmaci antidolorifici hanno effetto su queste sostanze. L’acido arachidonico (un omega 6, da evitare) è il “capostipite” di tutti gli eicosanoidi pro infiammatori, mentre l’EPA è il “mattoncino” utilizzato per la sintesi di tutti gli eicosanoidi anti infiammatori.
     
  • L’integrazione quotidiana di EPA permette di influire sull’equilibrio di questi ormoni, e di stimolare la produzione degli eicosanoidi anti infiammatori.

OMEGA 3 - BENEFICI
Quali sono i benefici di un’assunzione costante di omega 3?

  • Una riduzione dello stato infiammatorio dell’organismo. Sono di utilità infatti in tutte quelle malattie che finiscono per –ite: colite, gastrite, tendinite, ecc.
  • Una riduzione dei livelli di colesterolo ematico, con un’efficienza paragonabile all’utilizzo delle statine.
  • Una riduzione del rischio cardio vascolare.
  • Una migliore efficienza mentale (stimolano la produzione di serotonina, la molecola del buonumore, e di dopamina, la molecola dell’efficienza).
  • Una migliore efficienza fisica, dovuta ad una migliore ossigenazione dei tessuti.

Tutti questi benefici sono tanto maggiori se contemporaneamente si tiene sotto controllo l’ormone insulina con la dieta Zona!

ACQUISTARE GLI OMEGA3
Per Acquistare gli Omega3 visita lo shop di massamagra.com ci sono diverse soluzioni.

---

Bibliografia e articoli:
http://www.gissi.org/ItaIntro/T_Intro_ITA.php

Recensione Prodotti e Articoli correlati:
Omega3 OMEGOR VITALITY
il nostro approfondimento di questo prodotto che per qualità e convenienza è molto interessante.

 

Commenti

Ritratto di Roberto12775
Inviato da Roberto12775 il Lun, 25/09/2017 - 15:37

Salve, faccio corsa( prossima gara tra 15 giorni mezza maratona) ultima maratona 27/11/2016 e palestra pesi full body serie 5x5 sui fondamentali e 3x12 sui complementari! Mi alleno 7 giorni su 7!posso assumere fino a 10 grammi al di di omega 3?